A che serve la visita allergologica?

La visita allergologica serve a diagnosticare o monitorare eventuali disturbi di carattere allergologico.
I principali sintomi sono: prurito o in alcune zone del corpo, talvolta difficoltà respiratorie, eczemi o dermatiti.

L’obiettivo della visita è quindi quello di arrivare a definire una diagnosi relativamente al problema allergologico che colpisce il paziente e stabilire la relativa terapia.

Come avviene la visita allergologica?

E’ una visita indolore, non rischiosa e che non prevede alcuna indicazione previe, nel caso di allergie ad alimenti.
Nella prima parte della visita il medico specialista effettua l’anamnesi del paziente, ossia raccoglie il maggior numero di informazioni utili per ottenere un quadro clinico il più completo possibile. Si tratta di informazioni inerenti allo stile di vita del paziente (alimentazione, consumo di alcol, vizio del fumo, eventuali farmaci assunti, livello di attività fisica).

A seconda dei sintomi il paziente potrà essere sottoposto a diversi test, come il Prick test, il Patch Test e altri.

Medico di riferimento

DOTT. PAOLO LAVAZZA
Medico Chirurgo Specialista in Otorinolaringoiatria