A che cosa serve la visita di chirurgia vascolare?

La visita di chirurgia vascolare ha l’obiettivo di verificare lo stato dei vasi sanguigni (arterie, vene e capillari) e dei vasi linfatici ( che permettono a proteine, liquidi e lipidi di passare dai tessuti al sistema sanguigno).

Come avviene la visita di chirurgia vascolare?

Inizialmente vengono raccolte informazioni sul paziente, così da conoscere la sua storia clinica e il suo stile di vita in merito ad alimentazione, vizio del fumo, livello di attività fisica e di sedentarietà, eventuali patologie precedenti o in corso, interventi precedenti e assunzione di farmaci.

La visita chirurgica vascolare permette, attraverso la valutazione del chirurgo che si avvale di strumentazioni tecnologiche come l’ecografo di analizzare la struttura, il funzionamento e la presenza di eventuali patologie del sistema sanguigno, e del sistema linfatico.

Dopodiché ai pazienti che necessitano maggiori approfondimenti diagnostici, prima dell’intervento, verranno prescritti alcuni test di laboratorio quali: esami radiologici, ecocolordoppler e esami cardiologici, esami del sangue, ulteriori esami radiologici.

La visita di chirurgia vascolare non richiede specifiche preparazioni.
La visita di chirurgia vascolare non ha particolari controindicazioni.

Medico di riferimento

DOTT. ALESSANDRO ROBALDO
Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Vascolare