Che cosa è la fisiatria?

La fisiatria si occupa della diagnosi e della cura di tutti i disturbi legati movimento – sia in età evolutiva sia in età adulta – che possono causare dolore e anche perdita parziale e totale della funzionalità di un arto o situazioni permanenti di invalidità.

Come avviene la visita fisiatrica?

L’approccio del fisiatra è infatti globale perché considera la persona sotto tutti gli aspetti della sua vita (lavoro, sport, relazioni socio-familiari, aspettative ecc.) e si focalizza sul deficit motorio del paziente tenendo conto della patologia di base, ma anche delle conseguenze psicologiche e dell’impattosociale che questo ha sul paziente.

A seguito della diagnosi clinica, ci si avvale inoltre della collaborazione del fisioterapista, con cui definisce un preciso programma riabilitativo.

In quali casi effettuare la visita fisiatrica?

Alcune condizioni posso avere una gravità tale da compromettere l’autonomia e la qualità di vita del paziente, come: danni motorii di natura ortopedica (anomalie dello sviluppo scheletrico, artralgie di varia natura compreso il dolore vertebrale, esiti di interventi chirurgici ortopedici), disabilità a seguito di eventi traumatici, disabilità a seguito di patologie neurologiche vascolari (esiti di ictus), infiammatorie-degenerative (sclerosi multipla, m. di Parkinson, malattie neuromuscolari).

Medico di riferimento

DOTT. GIORGIO BELLI
Fisiatra